Soluzioni salva-vita Picture

English German French Italian Dutch

I cani soffrono di una condizione simile alla FCK e gli allevatori parlano a volte di "Cuccioli nuotatori". Sembra essere molto simile a quella relativa ai cuccioli di gatto (sebbene potrebbe non essere la stessa) ed un utile sito web che offre un modo di aiutare i cuccioli di cane potrebbe offrire speranze ad allevatori catolfili con la FCK. La chiave sembrerebbe essere il persuadere il cucciolo a stendersi su un fianco piuttosto che sul suo petto. Vi preghiamo di prendere visione di questo link e PER FAVORE segnalatemi ogni tentativo effettuato sui vostri cuccioli e se il metodo funziona - potrebbe aiutare tantissimi cuccioli a sopravvivere.

Relativamente a quanto sostenuto dagli allevatori di cani, la posizione normale per il sonno di un cucciolo è su un fianco ma un cucciolo che sviluppa la FCK finisce per dormire sul petto: questo amplifica l'appiattimento, cosė come tenere il cucciolo in una posizione innaturale potrebbe compromettere lo sviluppo dei polmoni. La chiave per i cuccioli di cane è di forzarli a dormire su un fianco e rigirarli continuativamente sui entrambi lati, sia quando riposano che quando mangiano, e di infilarli in un calzino riempito di ovatta che crei una rotondità nella parte inferiore del corpo, e quindi ruotando il cucciolo sui lati quando è rilassato.

Cuccioli nuotatori

Se non siete in grado di dedicare questo piccolo lasso di tempo ai vostri cuccioli, vi prego di riaffidarli a qualcuno che ce l'abbia. Sarebbe terribile perdere una di queste coraggiose vite perché i vostri impegni vi hanno impedito di prendervene cura. Pensate molto attentamente al valore di continuare ad allevare se non potete prendervi del tempo per curarvi dei cuccioli quando qualcosa va male: allavare richiede del tempo e spesso richiede sacrifici, e se il vostro lavoro o la vostra vita non vi permettono di essere li a supportare un cucciolo in difficoltà, allora allevare potrebbe non essere l'attività giusta per voi.

Sono in grado di documentare che nel tardo 2004 e all'inizio del 2005 quattro allevatori con cuccioli malati hanno avuto successo affrontando i sintomi fisici (la gabbia toracia piatta) "steccando" la gabbia toracica (e moli allevatori l'hanno provato con successo fin'ora). I primi due lo fecero con un rotolo di carta igenica, ritagliati a misura. Il rotolo venne ripiegato strettamente attorno al corpo e legato in modo da pressare ai lati della gabbia toracica, spingendo la porzione rientrata all'infuori. La parte inferiore incurvata permetteva che anche stando di fronte, il cucciolo non premesse direttamente sulla gabbia toracica, e la condizione non veniva peggiorata nemmeno mentre dormiva.

Uno degli allevatori che hanno provato il procedimento, ha detto che il tubo non faceva rotolare il cucciolo su un lato (vedi sotto), ma sebbene aiuti, spostare semplicemente il petto fuori dal piano del letto risolleverà l'immediata pressione sulla superficie piatta, permettendogli di espandersi naturalmente laddove possibile. È chiaro che spingere i lati della gabbia toracica verso l'interno dona un immediato sollievo al cucciolo the sta avendo problemi di respirazione. Credo che questa possa essere una soluzione salva-vita per la condizione. Ancora non conosciamo cosa causa la FCK (e c'è sicuramente una componente genetica altrimenti non saremmo in grado di predirne le occorrenze in certe linee), ma se questo si rivelasse un trattamento efficace, avremmo vinto una grande battaglia. Gli allevatori di cani usano calzini, ma siccome i gattini sono molto più piccoli e molto più delicati da maneggiare, credo che il rotolo di carta igienica sia la soluzione migliore.

IMPORTANTE

Ci sono due avvertenze di cui essere consapevoli quando si stecchi:

Se la gabbia toracica sta iniziando a rientrare o lo sterno è già rientrato, premere sui lati potrebbe forzare lo sterno verso l'interno piuttosto che verso l'esterno e uccidere il cucciolo - assicuratevi che prima di provare qualunque cosa siate CERTI che lo sterno si muoverà all'infuori quando la gabbia toracica viene compressa pressando prima gentilmente con dita. In caso di dubbi, limitatevi ad applicare il rotolo e lavorate sulla distensione sul fianco. Questo dovrebbe essere sufficiente se il punto è evitare che il cucciolo si stenda sul davanti. È sempre una buona idea consultare il veterinari per cose di questo genere, e lui o lei dovrebbe essere in grado di riconoscere se il vostro cucciolo ha uno sterno invertito o no, se non ne siete sicuri. Molti veterinari sono scettici rispetto le informazioni trovate su internet: se è il vostro caso, indirizzatelo su queste pagine dove possano accedere all'articolo veterinario essi stessi, o stampate l'articolo e portateglielo.

Inoltre, siate pazienti e gentili - stringete la stecca gradualmente nel tempo (ore o giorni) o forzando potreste ferire il cucciolo o fratturare la gabbia toracica. Un allevatore di Maine Coon ha avuto un cucciolo in crisi respiratoria ma appena steccato, ha potuto ricominciare a respirare. Non è l'unica allevatrice ad averlo sperimentato e ad aver avuto successo. Grazie mille per questa piccola mamma allieva, che gentilmente ha scattato queste eccellenti fotografie. Il cucciolo sta oggi molto bene e ha porteto la steccha solo per una settimana.

Picture

Picture

Picture

Picture

Picture

Un altro allevatore è stato tanto gentile da inviarmi alcuni pensieri e alcune foto a proposito di questa soluzione... 'La vostro foto di un cucciolo in un rotolo di carta igienica non farebbe nulla per mantenere il cucciolo sul fianco o per premere sui fianchi anziche' sulla parte frontale del petto. Io fatto qualcosa di diverso. La cresta fa dormire il cucciolo sul fianco senza che possa premere sul lato della pancia'. Sebbene alcune persone sembrino avere avuto successo con la versione del tubo, non abbiamo modo di sapere se questi cuccioli sarebbero sopravvisuti comunque o no, per cui è bene considerare qualunque cosa possa essere utile. Più un cucciolo è giovane, più probabilmente la stecca funzionerà e più in fretta mostrerà i risultati. Comunque, bisogna essere cauti con un cucciolo apparentemente rimessosi e a cui vogliate rimuovere la stecca, affinché il torace non si appiattisca di nuovo. Se preso nei primi giorni di sviluppo, una settimana di steccaggio sembrerebbe essere sufficiente per riparare il danno. I cuccioli più grandi potrebbero necessitare di un po' più di tempo. Potete rimuovere la stecca per controllare lo stato e massaggiare il torace, purché non troviate difficoltoso rimuoverlo e rimetterlo, per cui potrebbe essere più semplice non farlo.

Picture

Picture

I feedback dagli allevatori sono importanti per conoscere sempre più la FCK e idee ed esperienze diverse possono raffinare le nostre idee e soluzioni. Sono molto grata a Barbara, un'allevatrice tedesca di Burmesi, che ha letto queste informazioni e ha costruito un sito web con foto chiare e informative mostrando i suoi cuccioli e i suoi progressi con le stecche. Anche lei e il suo veterinario hanno pensato che la giuntura nel tubo dobrebbe essere sotto la cassa toracica piuttosto che sulla schiena, per incoraggiare il cucciolo a stendersi sul fianco e i suoi risultati sono realmente incoraggianti. Il suo sito web è: http://www.burmesen.com/chester2.htm. Purtroppo, Chester è morto drammaticamente dopo degli iniziali miglioramenti, ma è chiaro che lo steccaggio aveva rilevato i suoi problemi finché è stato vivo.

Ulteriori informazioni da chi ha letto questa pagina: 'Noi abbiamo un cucciolo affetto da FCK e abbiamo stampato le informazioni che avete dato su internet e le abbiamo portate dal nostro veterinario in modo che potesse vederle dal vivo. Abbiamo applicato una stecca correttrice ma in modo diverso. La nostra non andava oltre le zampe anteriori. Per fare questa stecca, usate un soffice e ricurvo pezzo di plastica largo circa 1 1/2 inch e lungo circa 3-3 1/2 inch, a seconda della dimensione del cucciolo. Noi abbiamo estratto la nostra plastica da una bottiglia di crema abbronzante da 8.75oz. Poi abbiamo ricoperto il pezzo di plastica con una fascia adesiva, in modo che la plastica non irritasse il cucciolo. Avvilupate la fascia attorno al pezzo di plastica lasciandola lunga abbastanza per rigirarla due volte. Stringete la fascia in modo comfortevole attorno al tronco del cucciolo sotto le zampe anteriori. Dovreste cambiare la fascia ogni 2-3 giorni, dacché perde la sua aderenza (l'aderenza a se stessa, non al cucciolo). Il nostro cucciolo sta procedendo molto bene'.

Picture

Picture

Se lo steccaggio diventasse una pratica e fattibile soluzione, potrebbe salvare molte vite ma tenete in mente che a volte la FCK sembra essere causata da uno scarso sviluppo dei polmoni o del cuore, tanto che anche se la gabbia toracica torna alla sua forma rotondeggiante, potrebbe non risolversi il problema sottostante, e il cucciolo potrebbe ancora morire. Tuttavia, questo è molto più utile di qualunque altra cosa che sia stata suggerita nel passato, dando sollievo istantaneo al cucciolo che ha problemi a respirare. Sappiamo che a volte il danno interno è causato dalla FCK e non viceversa, per cui fatemi sapere se cercate di steccare e fatemi conoscere i risultati. I casi che mi sono stati raccontati sono di singoli cuccioli malati in una cucciolata; sarebbe molto utile sapere di casi in cui questo venga sperimentato su un'intera cucciolata piatta, visto che la condizione tende ad essere più seria in questi casi, e le probabilità di sopravvivenza è bassa.

I veterinari olandesi sembra abbiano più esperienza con la FCK rispetto a quelli inglesi, anche nei loro studi, e hanno sviluppato un'attitudine più pro-attiva al trattamento: essi raccomandano fisioterapia e messaggi sul torace ogni tre ore per 24 ore al giorno o più spesso si possa. Tutto questo viene combinato a trattamenti che usino steroidi anabolici (Bolbane), inaugurati dalle pratiche presso Zeist che si crede velocizzi i cambiamenti iniziati dalla fisioterapia. Sfortunatamente, per chi parla inglese il sito è solo in olandese, ma siccome gli olandesi di solito conoscono l'inglese molto bene, il vostro veterinario potrebbe essere in grado di contattarli per maggiori informazioni riguardo questa pratica (il veterinario si chiama Nico Dijkshoorn). Una storia a lieto fine olandese che ha usato questo protocollo può essere letta qui: www.felinefantasy.nl, andata su: a cat's tale> Smirnoff's Story.

Alcuni veterinari raccomandando anche di far muovere un cucciolo malato allontanandolo dalla madre in modo che si sforzi per raggiungere il latte, e incoraggiandolo a piangere, pur non stressandolo eccessivamente. La giustificazione dietro ciò è che i muscoli usati nella respirazione si rinforzano e questo potrebbe incoraggiare la gabbia toracica a raggiungere la forma corretta. Non ho idea se funzioni o no, ma sospetto che l'energia extra che un cucciolo dovrebbe spendere non lo aiuti se sta già perdendo peso perchè non sta alimentandosi bene.

Ultima cosa sullo steccaggio: alcuni cuccioli vengono particolarmente stressati dalla stecca e lo stress causato potrebbe essere contro-producente nel tentativo di alleviare i sintomi. Un allevatore ha raccontato che una sua cucciola ansimava nel respirare dopo aver pianto perché non amava la stecca. Dovete valutare come sta reagendo il cucciolo per assicurarvi che la pressione che gli state procurando non sia troppo eccessiva, e l'avere una stecca non lo stressi al punto da fargli spendere troppe energie per ribellarsi o piangere, e che non smetta di mangiare perché sente di non potersi più muovere. Se non potete steccare perché il cucciolo si stressa troppo, usate massaggi e pressioni gentili sulla scatola toracica per incoraggiare il mantenimento della forma norma. Fatelo più spesso che potete. NON FATELO mentre il cucciolo sta suziando o potrebbe smettere di farlo perché associa la suzione con qualcosa di brutto che sta per accadergli.

Prossimo...
All'indice di questo articolo