Genetica Picture

English Chinese Spain French Italian Dutch Norwegian Swedish Portuguese Taiwanese

Come combattere i problemi di saluti già esistenti?

Problemi con un singolo gatto

Se ad un gatto viene diagnosticato un difetto o una malattia, che sia ereditaria o no, come si dovrebbe agire? Una regola di base prevede di non allevare basandosi su quel gatto ma continuando con i suoi parenti. Se lo stesso problema si ripropone, sarà il caso di prendere successive decisioni.

Se è una malattia di cui è nota la natura ereditaria, le azioni potrebbero essere diverse a seconda di come è stata ereditata. Di seguito sono dati alcuni suggerimenti su vari modi con cui gestire il problema. Si noti che queste sono raccomandazioni di carattere generale. Nei casi specifici potrebbe essere il caso di ricalibrare le azioni in qualche modo.

  • se la malattia è causata da un gene dominante, si dovrebbe cercare di capire quale dei genitori lo porta e se altri parenti potrebbero portarlo. E coloro che manifestano la malattia non dovrebbero essere inclusi nell'allevamento.
  • Se la malattia è causata da un gene recessivo non si dovrebbe, naturalmente, far riprodurre l'animale malato e anche i genitori dovrebbero essere esclusi, dal momento che è evidente che entrambi portano il gene. Eventuali fratelli del cucciolo malato non dovrebbero essere venduti a scopi riproduttivi, se non sono già stati venduti.
  • Se la malattia è trasmessa via ereditarietà poligenica, non si dovrebbe allevare basandosi sul gatto malato e non si dovrebbe ripetere la stessa combinazione che ha prodotto il cucciolo malato. Siate scrupolosi osservatori dei genitori e di altri parenti prossimi ma non assumete come regola la loro esclusione dall'allevamento, a meno che non mostrino dei problemi essi stessi. Un gatto deve essere naturalmente escluso dall'allevamento se sembra produrre un alto numero di cuccioli malati pur non presentando nessun problema.

Successivo...